Home Tipi di viaggioEscursioni sulla neve Val di Fassa in inverno. La Val Duron in slittino.

Questo è il nostro terzo anno in Val Duron in inverno. L’abbiamo fatta in motoslitta, con le ciaspole, a piedi e con lo slittino. Questa, è una valle che regala grandi soddisfazioni agli occhi e allo spirito. La Val Duron in slittino è senz’altro una escursione da non perdere in Val di Fassa in inverno.

Qui trovi la nostra esperienza in motoslitta.

È possibile noleggiare slittini molto comodi e con i freni (con i bambini sono consigliabili per via della discesa abbastanza ripida in alcuni punti) presso Marvin Ski, poco prima del parcheggio per il Rifugio Micheluzzi.

🟩 Percorso facile
🕑 2 h totali fino al Micheluzzi
👣 3,5 km fino al Micheluzzi
📈 Dislivello 400 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Rifugio Micheluzzi (chiuso inverno 2021/2022) Baita Fraines, Baita Lino Brach
👶🏼 Adatto ai bambini allenati. No passeggino
🚩 Partenza dal parcheggio del rifugio Micheluzzi a Campitello

Cosa vedere a Rimini: itinerario in bici in 10 tappe

Val Duron in slittino: il percorso

La Val Duron in inverno è raggiungibile a piedi o con la motoslitta (leggi l’articolo qui).

Se preferite andare a piedi (informarsi sulle condizioni della strada per valutare il noleggio di ciaspole), partite parcheggio per il Rifugio Micheluzzi e superate il ponte. Il percorso si fa subito ripido. Tenetevi sul lato destro della strada forestale, chiusa al traffico veicolare, e affrontate la dura rampa di circa 50 m (pendenza media 24%).

Successivamente e fino al Rifugio Micheluzzi, la salita diventa più moderata, ma costante. Una volta raggiunto il ristorante Baita Fraines, proseguite sulla strada principale. Arrivati al Rifugio Micheluzzi, la valle improvvisamente si apre sull’ampia e magnifica Val Duron.

Da qui è possibile proseguire lungo la lunga valle accanto alla Baita da Lino Brach, per continuare a camminare al cospetto del Gruppo del Catinaccio che si staglia a sud e del Sassopiatto verso nord. Raggiunta la fine della valle, il sentiero sale nuovamente ripido con ampi tornanti in direzione del Passo Duron/Rifugio Alpe di Tires, con i Denti di Terrarossa ben in vista all’orizzonte.

Val Duron in slittino: dove mangiare

Siamo stati alla Baita Lino Brach in estate, anni fa prima che fosse rinnovata completamente. Avevamo proprio voglia di tornarci e di provare la sua cucina nella nuova versione. La signora Marina, moglie dello storico proprientario Giorgio Dantone, vi accoglierà e vi illustrerà gli ottimi piatti.

Noi abbiamo ordinato:

  • Tagliere misto di salumi locali
  • Tris di Canerderli (spinaci, speck e formaggio)
  • Spätzle con panna e speck di montagna
  • Costine di maiale al forno con patate arrosto

I piatti erano tutti buonissimi preparati prodotti di qualità. Il tagliere di salumi era un po’ scarso come quantità a mio parere.

🌟 Consiglio:

Alla Baita Lino Brach si mangia molto bene ma, essendo attualmente l’unico rifugio aperto in Val Duron, è piuttosto frequentato. Consiglio di prenotare il tavolo il giorno prima.

Val Duron in slittino: la discesa

In dicembre il sole cala presto e l’ombra scende sulla valle già prima di mezzogiorno, sopratutto sulla Baita Lino Brach. (il Micheluzzi resta al sole un po’ più a lungo).

Per questo, dopo aver giocato un po’ con lo splendido cane della baita, ci incamminiamo per iniziare la nostra divertentissima discesa con il bob.

Il primo tratto non è ripido, in alcune occasioni, si scende e si va a piedi perché la pendenza non è sufficiente a fare una discesa consecutiva. Nella parte finale invece, il percorso si fa più ripido ma non pericoloso. Solo nell’ultima parte, quella che precede l’arrivo al parcheggio, bisogna prestare attenzione a non lasciare soli i bambini.

Bellissima e divertente giornata immersi nella natura e nel silenzio, interrotto solamente dalle nostre risate.

TI È PIACIUTO QUESTO RACCONTO DI VIAGGIO? HAI DOMANDE?

Lasciarmi un commento qui sotto oppure contattami sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Sarò felice di risponderti al più presto!

Se questo articolo ti è stato utile, o pensi che possa interessare a qualcuno, condividilo utilizzando i pulsanti qui sotto! Grazie

Scopri la Val Duron in motoslitta in inverno.

Scopri la Val Duron in estate.

Scopri altre escursioni in montagna.

Scopri altri trekking con bambini in Val di Fassa.

Lascia un commento

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Potrebbe piacerti anche...