Home Tipi di viaggioEscursioni in Val di Fassa 10 trekking con bambini in Val di Fassa

10 trekking con bambini in Val di Fassa

by Ilaria
4717 Visualizzazioni

10 trekking in Val di Fassa in ordine di difficoltà e impegno

10 trekking con bambini in Val di Fassa

Scarica la versione pdf dei 10 trekking con bambini da fare in Val di Fassa

10 trekking con bambini in Val di Fassa

10 trekking con bambini in Val di Fassa, ordinati per difficoltà e allenamento richiesto. Questa valle è una delle più belle delle Dolomiti e sicuramente è da considerarsi adatta alle famiglie con bambini anche piccoli.
Sono numerosissime le escursioni adatte a tutta la famiglia, oltre alle svariate attività studiate apposta per i più piccoli.

Qui di seguito una selezione degli itinerari classici nella valle, adatti a far appassionare adulti e bambini alle camminate in montagna. Anche i bambini poco abituati a camminare, impareranno ad apprezzare le bellezze naturali e, partendo dai percorsi più facili, a camminare anche su itinerari più lunghi, scoprendo luoghi meravigliosi raggiungibili solo a piedi.

Noi li abbiamo provati tutti personalmente. Consiglio comunque sempre di procurarsi una mappa dettagliata dei sentieri e chiedere sempre aggiornamenti sulla percorribilità dei percorsi ai numerosi uffici del turismo presenti in Valle.

Ogni percorso che vedi qui sotto è descritto in modo più approfondito nell’articolo raggiungibile cliccando sul titolo.

🌟 Consiglio per rendere i trekking con bambini, un’esperienza da ricordare:

Il passaporto delle Dolomiti, reperibile in numerose tabaccherie della valle, è un libretto dove è possibile apporre i timbri dei Rifugi Alpini dolomitici. È un ottimo modo per far appassionare i bambini alla montagna e uno stupendo ricordo per tutta la famiglia.


1 – Al rifugio Gardeccia

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il percorso da Ciampedie a Gardeccia, in Val di Fassa, è breve e alla portata di tutti. L’ideale per introdurre i bambini alle camminate, un vero classico in Val di Fassa! Facile, breve, panoramico e percorribile anche con passeggino. Al Ciampedie inoltre troverete una fantastica area gioco, una Fly-line e diversi rifugi. La Baita Checco è uno dei nostri preferiti 😉, si mangia divinamente!!

✅ Percorso molto facile
🕑 45 min sola andata
👣 circa 5,8 km totali 
📈 Dislivello 50 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Rifugio Gardeccia, Baita Enrosadira, Rifugio Stella Alpina Spiz Piaz
👶🏼 Adatto a bambini. Percorribile con passeggino
🚩 Partenza da Pera o Vigo di Fassa


2 – La Val Duron

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il sentiero che si snoda lungo la bellissima e incontaminata Val Duron, è molto facile, pianeggiante, ampio, adatto ad essere percorso con passeggino e volendo anche in bici. Questa variante prevede di prendere la jeep dal parcheggio del Rifugio Micheluzzi a Campitello, percorrere tutta la valle fino all’inizio della salita verso Passo Duron (bellissimo percorso che porta al Rifugio Alpe De Tires, lungo e con una salita piuttosto impegnativa) e tornare indietro. La discesa a valle lungo la strada forestale la faremo a piedi.

✅ Percorso molto facile
🕑 3 ore (2 ore per l’andata e ritorno lungo la valle – 1 ora per la discesa a Campitello dal Micheluzzi)
👣 6,5 km
📈 Dislivello 400 metri, in discesa
🏚 Rifugi sul percorso: Baita Lino BrachRifugio Micheluzzi
👶🏼 Adatto a bambini. Percorribile con passeggino
🚩 Partenza da Campitello, parcheggio del rifugio Micheluzzi (v. google maps)


3 – Al rifugio Viel del Pan

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il Sentiero del Vìel del Pan da Passo Pordoi, è un percorso in Val di Fassa che può non prevedere impianti, perfetto per chi vuole fare un po’ di “riscaldamento”. Adatto a tutti, anche a bambini piccoli. Negli anni lo abbiamo percorso molte volte, anche da incinta all’ottavo mese 🤗.

✅ Percorso facile
🕑 1 h solo andata
👣 circa 6 km totali 
📈 Dislivello 1000 metri (in discesa)
🏚 Rifugi sul percorso: Rifugio Fredarola, Rifugio Viel del Pan, Savoia Hotel
👶🏼 No passeggino, consigliato zaino porta bimbo
🚩 Partenza da Canazei o Passo Pordoi


4 – Il sentiero degli animali

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il Sentiero degli Animali è percorso didattico, nei pressi di Moena in Val di Fassa, entusiasmante per i bambini. Sul sentiero che si sviluppa nel bosco, sono presenti sculture di animali con pannelli informativi e giochi che piaceranno moltissimo ai più piccini.

Da Le Cune (secondo tronco della funivia) si prende il facile sentiero n. 614 che in un’oretta (ma con tutte le soste diventano anche 2 o 3) conduce allo Chalet Valbona, un vero paradiso per i piccoli camminatori.

Qui, in un grande parco giochi immerso nel verde e contornato da un panorama mozzafiato, abbiamo consumato i nostri panini e dopo qualche ora di relax, assistito a un bel concerto e consumato un’ottima merenda, nonché qualche birretta.

✅ Percorso facile
🕑 1.15 h solo andata
👣 circa 7 km totali
📈 Dislivello 380 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Le Cune, Chalet Valbona
👶🏼 Percorribile con passeggino (non con qualche difficoltà a causa delle radici) e a piedi per bimbi anche piccolini
🚩 Partenza dalla stazione a monte delle cabinovia Lusia (2200 m.) 1,5 km da Moena.


5 – Al rifugio Fuciade

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il sentiero che conduce alla spettacolare conca di Fuciade, un anfiteatro dominato da cime maestose (Sas de l’Om, Jigolé, Sas de Valfreida), è perfetto per le famiglie con bambini.

A parte la leggera salita iniziale, poi prosegue in falso piano fino al Rifugio Fuciade (1972 m.). Anche qui, ogni metro vale una foto. Un facile trekking con bambini in un luogo unico, da non perdere assolutamente. Si rientra lungo lo stesso percorso.

✅ Percorso facile
🕑 1 h solo andata
👣 circa 7,2 km totali
📈 Dislivello 138 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Rifugio Fuciade
👶🏼 Percorribile con passeggino e a piedi per bimbi anche piccolini
🚩 Partenza da Passo San Pellegrino parcheggio al Rifugio Miralago (strada percorribile entro le 9 del mattino)


6 – La Val San Nicolò

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

La Val San Nicolò è senza dubbio una delle più belle della Val di Fassa. Il percorso che la attraversa è molto facile e percorribile in passeggino da trekking.

Dopo poco più di un’ora di cammino, dalla località Sauch (1730 m.), si raggiunge la Baita alle cascate (2011 m.) dove, ovviamente, c’è una bellissima cascata, un’ottimo incentivo per i bambini! Il paesaggio intorno è a dir poco magnifico.

✅ Percorso facile
🕑 3 h totali
👣 circa 7 km totali
📈 Dislivello 143 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Baita alle Cascate, Baita Ciampiè
👶🏼 Percorribile con passeggino e a piedi per bimbi anche piccolini
🚩 Partenza da località Sauch (raggiungibile a piedi o navetta), presso Val San Nicolò, Pozza di Fassa


7– Il giro del Lagusel

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Questo sentiero percorre il giro del Lagusel, un delizioso laghetto montano circondato da pascoli, piccole baite e colori meravigliosi.

È un percorso adatto a tutti con una bella salita iniziale, da fare non come prima uscita della stagione. Lungo il percorso non ci sono rifugi è quindi consigliabile portarsi i viveri da casa.

Attenzione: durante l’annuale Festa Ta Mont, che si tiene i primi di agosto, non è possibile arrivare in auto fino alla Malga Crocefisso.

✅ Percorso facile con qualche ripida salita
🕑 3,45 h totali
👣 circa 10,5 km totali 
📈 Dislivello 660 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Malga Crocefisso
👶🏼 No passeggino, consigliato zaino porta bimbo
🚩 Partenza da Malga Crocefisso, presso Val San Nicolò, Pozza di Fassa


8 – Al rifugio Contrin

Escursione al contrin con bambini

vai all’articolo completo

Il sentiero che porta al rifugio Contrin da Alba di Canazei, parte subito con una bella salita. Preparare i bambini prima della partenza può essere un’idea per evitare che si scoraggino non arrivando fino alla fine.

Lungo il percorso ci sono divertenti pannelli che coinvolgono i bimbi in un simpatico gioco e insegnano tante cose su montagne, miti, leggende e storia di questi luoghi . All’arrivo per chi ha completato tutto il gioco c’è anche un premio!! Questo può certamente aiutare come incentivo.

La prima parte del percorso è tutta nel bosco, la seconda lungo stupendi e panoramici verdi pascoli, la parte finale in salita verso il rifugio, regala viste davvero imperdibili. Un’escursione non troppo frequentata ma meravigliosa forse più di tante altre più battute.

✅ Percorso facile ma un po’ faticoso all’inizio e piuttosto lungo
🕑 4 h totali (escluse soste e noi ne abbiamo fatte molte)
👣 circa 12 km totali 
📈 Dislivello 630 metri
🏚 Rifugi sul percorso: Baita Locia De Contrin, Baita Cianci, Rifugio Contrin, Malga Contrin
👶🏼 Adatto per bambini da 3/4 anni in su. In teoria si può andare in passeggino ma la salita è ripida in diversi punti, lo sconsiglio.
🚩 Partenza da Alba di Canazei


9 – Il sentiero Federico Augusto

10 trekking con bambini in Val di Fassa

vai all’articolo completo

Il sentiero Federico Augusto, dall’arrivo della funivia Col Rodella a Campitello, in Val di Fassa, è piuttosto lungo ma non presenta grandi difficoltà. 

È adatto anche a bambini purché siano abituati a camminare diverse ore. Lo consiglio verso la fine di una vacanza in montagna, quando le gambe saranno ben allenate in seguito a camminate più facili e i bambini saranno diventati dei piccoli esploratori – camminatori.

Lungo il percorso ci sono splendidi e storici rifugi dove potersi ristorare e riposare oltre a paesaggi spettacolari. Nelle 4 ore mezza indicate sono escluse le soste, per cui bisogna mettere in conto di stare fuori tutto il giorno.

✅ Percorso facile ma lungo
🕑 4,5 ore circa
👣 circa 10 km totali 
📈 Dislivello 1000 metri (in discesa)
🏚 Rifugi sul percorso: Rifugio Des Aples, Rifugio Federico Augusto, Rifugio Sandro Pertini, Rifugio Sasso Piatto, Malga Sassopiatto, Rifugio Micheluzzi, Baita Fraina
👶🏼 Adatto a bambini. Non percorribile con passeggino
🚩 Partenza da Campitello


10 – L’anello del Sassolungo

Escursioni Val di fassa: giro ad anello del Sassolungo
Rifugio Vicenza lungo il giro ad anello del Sassolungo

vai all’articolo completo

Questa escursione da Passo Sella è una delle più belle e alla portata di molti! È un giro ad anello del Sassolungo, una maestosa vetta che domina il Passo Sella. La consiglio, magari dopo qualche altro trekking di allenamento, quando avete le gambe già un po’ allenate.

Non presenta particolari difficoltà se non per il primo tratto dove la discesa è abbastanza ripida e nella ghiaia, bisogna prestare attenzione. A parte questo tratto dopo è tutto un lieve saliscendi piuttosto lungo.

È un percorso da fare almeno una volta nella vita che regala panorami fantastici sull’Alpe di Siusi, la Cima delle cinque dita, le torri del Sassopiatto, il gruppo del Sella, la città dei Sassi e molte altre maestose vette dolomitiche.

✅ Percorso prevalentemente facile ma molto lungo. Attenzione alla discesa iniziale.
🕑 3,5/4 h totali (se si sale in bidonvia)
👣 circa 14,5 km totali (partendo dal Passo Sella e prendendo la bidonvia)
📈 Dislivello 550 metri (in discesa)
🏚 Rifugi sul percorso: passo sella dolomiti resort, rifugio Toni Demetz, rifugio Vicenza, rifugio Emilio Comici
👶🏼 Adatto per bambini da 4 anni in su abituati a camminare. No passeggino
🚩 Partenza da Passo Sella


Ti è piaciuta questa raccolta di sentieri? Io non sono una guida, ma una semplice appassionata di montagna e camminate. Se trovi imprecisioni o semplicemente vuoi lasciare un commento, puoi farlo qui sotto!
Grazie mille!!

Scopri tutte le altre escursioni e percorsi in montagna

Ti va di seguirmi su Instagram?
Li pubblico molte foto e curiosità che non sempre troverai qui…

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento

2 Commenti

Cinzia Cavicchini 17 Aprile 2021 - 07:45

Brava, la semplicità delle spiegazioni rende l’idea, non stanca e aiuta la lettura.
Anche io frequento la montagna, soprattutto la rispetto.
Spero che anche i futuri appassionati possano essere rispettosi.

Ilaria 5 Luglio 2021 - 09:39

Ciao Cinzia, grazie mille per il tuo commento!
Sono perfettamente d’accordo con te. Chi frequenta la montagna deve rispettarla e amarla, così come tutto il resto delle bellezze naturali.
Purtroppo a malincuore devo ammettere che nel 2021 c’è ancora tantissima ignoranza e mancanza di rispetto ed è inaccettabile.
Spero vivamente che le cose cambino!

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cliccando su accetta esprimi il tuo consenso all'utilizzo dei Cookies. Accetta Leggi di più